Dante Alighieri. Raffaello Sanzio.

Pubblicato il Pubblicato in UDA interdisciplinare

Raffaello Sanzio ( 1483-1520) disegnò Dante Alighieri (1265-1321) in un ritratto (una pittura tipo una fotografia) del volto (la faccia) visto di profilo ( di lato) inserito nella “Disputa del Sacramento“, un affresco (dipinto su una parete di una stanza), che misura 770 x 500 cm circa (dunque a forma rettangolare), databile ( anno in cui forse fu composto) al 1509 e situato (sito, luogo dove si trova) nella Stanza della Segnatura, una delle quattro Stanze Vaticane.

Questo ritratto è riprodotto nel retro della moneta da due euro.

dueeuro

Presentiamo una poesia d’amore tratta ( presa) dalla ” Vita nova” , sonetto numero XXI, la prima opera del sommo ( più alto, sommità di un monte) poeta italiano considerato il padre della lingua italiana.